Antonio Rega

È nato a Palma Campania (NA). È poeta, scrittore, architetto, pittore, critico d’arte, grafico artistico, docente di Storia dell’Arte, ricercatore. È, poi, ipnologo, esperto di Tecniche della Comunicazione “verbale e non verbale”: CNV, SC, SNL, PNL, CID. Attento osservatore dell’animo umano, ha dedicato molti anni della sua vita ad interpretare ed a curare le reazioni individuali alle molteplici patologie psichiche e psicosomatiche, attraverso tecniche all’avanguardia, nelle quali si è specializzato, in un ventennio di studi, sull’ipnosi dinamica. Rilevanti sono le esperienze maturate nei corsi di farmacologia psichiatrica e sessuologia clinica. Si è impegnato, tra l’altro, nella ricerca biochimica, acquisendo importanti brevetti, nazionali ed internazionali. È socio del Cenacolo Accademico Europeo: “Poeti nella Società”. Tra le sue pubblicazioni vale ricordare: “La città obliqua” per l’Università di Napoli “Federico Il”; “L’area di interscambio”, per Ansaldo; “Arredo Urbano”, per Ansaldo; “Le comunicazioni nelle ore di punta” con l’Istituto di Configurazione della Università di Napoli “Federico II”. Nel giugno 2011 ha pubblicato la sua prima opera poetica: Ipnosi d’amore


Dal 9 Febbraio 2011 sono 37774 le pagine viste del poeta.Pagine realizzate da Alessandro Paliotti